Si può vincere in anonimato al lotto? | theLotter
 
 
 

Si può vincere alla lotteria in conservando l'anonimato?

Immagini di vincere un ricco jackpot alla lotteria! Otterrà da un giorno all'altro una notorietà che potrebbe non essere di suo gradimento. È necessaria tutta questa pubblicità? Si può conservare l'anonimato anche dopo aver vinto alla lotteria?

Bisogna sapere fin dall'inizio che alcune lotterie esigono che i vincitori di jackpot rivendichino pubblicamente il premio vinto secondo le leggi dello stato o della nazione in cui i biglietti sono stati acquistati. Altre lotterie, tuttavia, consentono ai vincitori di jackpot di rivendicare anonimamente il premio vinto.

Si può conservare l'anonimato anche dopo aver vinto alla lotteria?

Perché vengono rese pubbliche le informazioni sui vincitori?

Molte lotterie pubblicizzano le informazioni che riguardano i vincitori, quali nome, città ed importo vinto in tutti i premi, non solo jackpot. Perché? Le lotterie si adoperano per la trasparenza in tutte le loro operazioni. L'intento è quello di evidenziare che il pubblico può vincere i premi delle lotterie, e lo fa, anche quando in palio ci sono incredibili jackpot del valore di centinaia di milioni di dollari. Pubblicando i nomi dei vincitori aumenta la credibilità del pubblico nei confronti dell'attendibilità delle estrazioni delle lotterie.

Le storie delle persone comuni che vincono i primi premi apportano notevole beneficio alle lotterie. La pubblicità serve a generare interesse nelle lotterie ed aumenta le vendite dei biglietti.

Ci sono lotterie dove i vincitori possono conservare l'anonimato?

Sì, certo! 35 lotterie e più, disponibili sul sito theLotter, consentono ai vincitori di jackpot di rivendicare anonimamente il premio vinto. Fra queste EuroJackpot, EuroMillions, SuperEnalotto e La Primitiva.L'elenco completo di queste lotterie si trova qui.


Si può tenere segreta una vincita alla lotteria?

Nel mese di Gennaio 2016, al tempo del jackpot record da 1,58 miliardi di dollari vinto a Powerball, alcune ricerche di mercato chiesero al pubblico cosa ciascuno avrebbe fatto vincendo una tale somma di denaro. Molti risposero: "Mantenendo il segreto"

Mantenere segreta la vincita di un jackpot è possibile in America solo in alcuni stati: Delaware, Kansas, Maryland, Nord Dakota, Ohio e Sud Carolina. Anche la Georgia è in fase di approvazione di una legge simile. Gli altri stati nei quali sono venduti i biglietti della lotteria Powerball, così come a Washington, D.C., le Isole Vergini e Portorico, i vincitori della lotteria devono rivelarsi al pubblico.

Come fanno i vincitori a conservare l'anonimato?

Il biglietto che vinse il jackpot da 487 milioni di dollari alla lotteria US Powerball fu acquistato nel mese di Luglio 2016 nel New Hampshire. Secondo i funzionari della lotteria, il vincitore, che decise di restare anonimo, rivendicò i 487 milioni di dollari vinti tramite Robin Egg 2016 Nominee Trust rappresentato da uno studio legale locale.

"Mentre preferiremmo certamente incontrare i vincitori della lotteria Powerball di persona, apprezziamo e rispettiamo la loro scelta di vivere la loro vita nel modo più normale possibile," diceva il sig. Charlie McIntyre, direttore generale della commissione New Hampshire Lottery Commission.

"Vi sono strategie e procedure legali che si possono creare per conservare l'anonimato nel caso di vincita alla lotteria" affermava il sig. Robert Pagliarini, autore di The Sudden Wealth Solution: 12 Principles to Transform Sudden Wealth into Lasting Wealth. Una di queste si chiama “blind trust.” In questo caso, "blind" (cieco) si riferisce al pubblico che non è in grado di scoprire l'identità del vincitore di un premio della lotteria.Trattandosi di questioni piuttosto complesse, sarebbe consigliabile consultare un avvocato per verificare le possibili opzioni legali prima di rivendicare un grosso jackpot vinto.

Perché una vincitrice di jackpot rinunciò al proprio anonimato?

Perché una vincitrice di jackpot rinunciò al proprio anonimato?

Quandonel mese di Agosto 2017 Mavis Wanczyk vinse il jackpot da 758,7 milioni di dollari alla lotteria Powerball, sorprese tutti partecipando a una conferenza stampa un solo giorno dopo l'estrazione. “Volevo farlo, volevo solo tirarmi fuori, farla finita, in modo che tutti mi avrebbero poi lasciata in pace,” spiegò la 53-enne residente del New Hampshire.

Molti pensarono che la sig. Wanczyk aveva fatto un grosso errore quando aveva deciso di rendere pubblica la sua vincita. "Stanno per prenderla d'assalto con opportunità di investimenti, richieste di carità, persino persone che lei conosce si faranno vive" disse l'avvocato Jason Kurland, citato nei media sociali.

Nei giorni che seguirono la vincita, la polizia presidiò e pattugliò la residenza della sig. Wanczyk e diffidò dagli scam dei social media pubblici. Se la sig. Wanczyk avesse rivendicato il jackpot vinto in modo anonimo tramite un'entità legale quale una LLC (società a responsabilità limitata) o una amministrazione fiduciaria, avrebbe probabilmente evitato ogni potenziale danno alla propria privacy.


Una sentenza del tribunale stabilisce che il vincitore può conservare l'anonimato

Quando nel mese di Gennaio 2018 una signora del New Hampshire fu la sola vincitrice del jackpot da 560 milioni di dollari alla lotteria Powerball, si affrettò a firmare a tergo del suo biglietto vincente. Non sapeva però che la legge dello stato la obbligava a rendere pubblica la propria identità. Se lo avesse saputo prima avrebbe fatto firmare il biglietto da una amministrazione fiduciaria legale, assicurandosi così l'anonimato.

La signora intentò una causa legale richiedendo di poter conservare l'anonimato. La sua richiesta chiedeva: "La signora è residente da lungo tempo nel New Hampshire ed è un membro impegnato nella vita di comunità. Desidera continuare il suo lavoro e poter entrare nel supermarket e partecipare agli eventi pubblici senza essere riconosciuta o essere additata come la vincitrice di mezzo miliardo di dollari."

Nel mese di Marzo 2018, un giudice del New Hampshire sentenziò che la vincitrice avrebbe potuto ricevere il premio in denaro pur mantenendo segreto il suo nome dal pubblico. Il giudice aggiunse che "se l'identità della vincitrice fosse stata rivelata, questa sarebbe stata l'oggetto di un'allarmante quantità di molestie, richieste e comunicazioni indesiderate."

"La vincitrice ha assolto al suo obbligo dimostrando che l'interesse della sua privacy nel conservare l'anonimato supera l'interesse pubblico nella rivelazione del suo nome."

È presumibile che questa sentenza possa essere usata quale precedente nel futuro, per quanto riguarda i diritti di privacy dei vincitori dei jackpot alle lotterie.

I benefici di pubblicizzare la vincita alla lotteria

I vincitori della lotteria hanno visto che è quasi impossibile tenere segreta la propria vincita.

"Avremmo preferito conservare l'anonimato, ma ci siamo accorti che ciò non era possibile," disse la sig. Christine Weir, che nel mese di Luglio 2011, assieme al marito, aveva vinto il jackpot da 161 milioni di sterline alla lotteria EuroMillions. "Non saremmo stati in grado di gioire della nostra esperienza se avessimo dovuto costruire un mondo di bugie da raccontare ai nostri parenti e amici," disse, a un'intervista per The Independent.

Un'altra vincitrice alla lotteria inglese - Julie Jeffrey, che vinse un milione di sterline nel 2002 - disse: "Yahoo!" Il notiziario riportò che "la sua vincita fu resa pubblica come per la maggior parte dei vincitori - non ci si può nascondere."

Vincere anonimamente alla lotteria a theLotter

A theLotter rispettiamo rigorosamente la privacy dei nostri clienti. Non useremo mai il nome completo e/o l'immagine dei nostri clienti nelle nostre promozioni e sito web senza l'autorizzazione esplicita ottenuta dagli interessati. Ciò premesso, i nostri vincitori alle lotterie sono soggetti alle regole ed alle norme dei paesi/stati nei quali sono stati acquistati i biglietti vincenti.

Un'interessante eccezione fu messa in praticaquando nel mese di Agosto 2015 il nostro giocatore di Baghdad vinse il jackpot da 6,4 milioni di dollari in palio alla lotteria Oregon Megabucks. La lotteria dell'Oregon consentì al vincitore iracheno di rivendicare anonimamente il premio vinto per via dei possibili rischi alla sua sicurezza. Nel rispetto della sua privacy, theLotter ha offuscato la sua immagine ed indicato il suo nome con le sole iniziali sul sito web, come del resto è stato fatto per gli altri grossi vincitori.

Si può vincere alla lotteria in conservando l'anonimato?

Si può vincere alla lotteria in conservando l'anonimato?

Se lei è così fortunato da vincere il primo premio a una lotteria europea,o se le succede di vincere uno dei maggiori jackpot della lotteria in America, potrebbe interessarle rivendicare il suo premio conservando l'anonimato. Si assicuri, in tal caso, di rivolgersi a un consulente legale per assisterla a salvaguardare la sua privacy. Buona fortuna!